Qual è il nome intero di Bruce Springsteen? Uno dei più grandi cantautori rock di tutti i tempi è noto nel mondo solo con il proprio primo nome di battesimo. Bruce, nome tipicamente anglosassone che non ha un corrispondente in italiano, peraltro non ricorre nella genealogia né degli Springsteen (ramo paterno), né degli Zerilli (ramo materno). Dunque Adele e Douglas Springsteen (leggi qui il ricordo di mamma Adele) diedero per scelta e non per vincoli familiari quel nome, Bruce, al loro primogenito. Ma questo nome, in realtà, non è l’unico che il Boss porta all’anagrafe. Lui ne ha altri due: Frederick e Joseph.

Bruce Frederick Joseph

Se, come detto, la scelta del nome Bruce non fu dettata dalla necessità di onorare familiari defunti, del tutto opposti furono i motivi della scelta del secondo nome, Frederick. Infatti, anche limitando l’analisi ai cinque livelli di genealogia più recenti, il nome Frederick ricorre con decisa frequenza. Così si chiamava il nonno di Bruce sul lato paterno, ma lo stesso Douglas, il padre di Bruce, aveva come secondo nome Frederick. Molto più avvolta nel mistero è la scelta del terzo nome di Bruce, Joseph, perché, sempre limitando il raggio di analisi alle generazioni più recenti, nel ramo paterno non ci sono parenti con quel nome. Anche osservando la genealogia di Bruce sul lato materno, quello italiano, il nome Giuseppe non è presente. Dunque la scelta del nome di Joseph non è nemmeno collegata “all’inglesizzazione” di un nome italiano.

Le sorelle

È stato quindi solo Frederick il nome che Douglas e Adele hanno utilizzato per ricordare qualcuno del loro passato. Del resto anche le sorelle di Bruce non hanno richiami riconducenti all’albero genealogico. A differenza del fratello, entrambe portano nomi che originano da lingue greco-latine: Virginia (detta Ginny) e Pamela (detta Pam). Entrambi i nomi furono dati alle sorelle di Bruce per scelta e non per motivi familiari. Da notare che Virginia è l’unica ad avere un solo nome. Pamela, invece, ha come secondo nome Coleen, ma anche questo, come il primo, non ricorre in nessuna delle due parentele. Curiosamente, infine, due nomi ricorrono sia nella parentela paterna sia nella parentela materna: sono Antonio/Anthony (nonno di Bruce lato Zerilli e bisnonno di Bruce lato Springsteen) e Alessandro/Alexander (secondo nome del sopra citato Antonio Zerilli e primo nome del trisnonno, lato Springsteen). In entrambi i casi questi nomi non sono stati utilizzati da Adele e Douglas per la scelta del nome dei figli.

I figli e i nipoti

Il nome Frederick resta al momento l’unico ricorrente nella recente genealogia della famiglia Springsteen-Zerilli, considerando che lo stesso Bruce, insieme alla moglie Patti, ma anche le sorelle Ginny e Pam, non hanno dato ai propri figli nomi che compaiono nell’albero genealogico. I tre figli di Bruce si chiamano Evan James, Jessica Rae e Sam Ryan (leggi qui chi sono e cosa fanno), nomi del tutto nuovi nella genealogia di famiglia, almeno recente. Lo stesso dicasi per il figlio di Virginia, Michael Edward, tristemente deceduto nel 2023 a soli 53 anni. Madre e figlio, insieme al padre Mike, sono i protagonisti nascosti della storia narrata in The River. Michael ha due figlie, Nicole e Samantha, anch’essi nomi del tutto nuovi nella genealogia degli Springsteen-Zerilli. Pamela, a sua volta, ha avuto una sola figlia, Ruby, che di cognome fa Roth e che ha quindi un ulteriore nome nuovo per l’albero genealogico di famiglia. Infine l’ultima nata della grande famiglia è la figlia di Sam Ryan Springsteen, che ha reso nonno il padre Bruce. Anche in questo caso il nome dato alla bimba è un’assoluta novità nella genealogia: Lily Harper.

L’omaggio a Bruce nel mio romanzo Coupe DeVille

Nel mio romanzo Coupe DeVille, ispirato alle canzoni di Bruce Springsteen, rendo omaggio a Bruce anche nei nomi di due personaggi. Infatti il soldato amico del protagonista Frank si chiama Joseph Cardillo (detto Joe), mentre il vecchio esperto di musica che Frank incontra a New Orleans si chiama Frederick Barrell (detto Freddie). Quando poi i coprotagonisti Robbie e Sarah avranno un figlio lo chiameranno proprio Joseph Frederick, in omaggio ai due personaggi di Coupe DeVille e, indirettamente, allo stesso Bruce. Per info e recensioni su Coupe DeVille, clicca qui. Da questo link puoi anche ordinarlo.

 

Leggi anche: The Wish (recensione)

 

Dario Migliorini

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

 

Condividi questo articolo