Traduzione – Atlantic City – Bruce Springsteen

atlantic-city
Scritto e pubblicato da

Dario Migliorini

ATLANTIC CITY (BRUCE SPRINGSTEEN) – TRADUZIONE CANZONE

 

ATLANTIC CITY

 

Hanno fatto saltare in aria l’uomo esca a Philly l’altra notte

Adesso gli hanno fatto saltare anche la casa

Giù sulla passeggiata si stanno preparando per una rissa

Vedremo cosa sapranno fare i ragazzi del racket

Ci sono guai in arrivo dall’esterno dello Stato

E il giudice distrettuale non ha un attimo di respiro

Ci sarà casino sulla promenade

E le commissioni per il gioco d’azzardo ormai resistono con le unghie e coi denti

 

Tutto muore piccola, è così

Ma forse tutto quello che muore un giorno tornerà indietro

Rifatti il trucco, sistemati bene i capelli

E incontriamoci stanotte ad Atlantic City

 

Ho trovato un lavoro e ho cercato di mettere qualche soldo da parte

Ma ho debiti che nessun uomo onesto potrebbe pagare

Così ho ritirato tutto quello che avevo alla Central Trust

E ho comprato due biglietti per quel bus che attraversa le città della costa

 

Tutto muore piccola, è così

Ma forse tutto quello che muore un giorno tornerà indietro

Rifatti il trucco, sistemati bene i capelli

E incontriamoci stanotte ad Atlantic City

 

Forse la nostra fortuna è finita e il nostro amore si è raffreddato

Ma io rimarrò con te per sempre

Andremo là dove la sabbia diventa oro

Metti le calze perché le notti saranno fredde

E magari tutto muore, piccola, va così

Ma forse quello che muore un giorno ritornerà indietro

 

Adesso sto cercando un lavoro ma è dura trovarlo

Da queste parti ci sono solo vincenti e perdenti

E non devi farti beccare dalla parte sbagliata di quella linea

Io sono stanco di stare sul lato dei perdenti

Perciò, tesoro, ieri notte ho incontrato questo tizio e gli farò un piccolo favore

 

Beh, credo che tutto muoia piccola, è un fatto

Ma forse quello che muore un giorno ritornerà indietro

Rifatti il trucco, sistemati bene i capelli

E incontriamoci stanotte ad Atlantic City

Incontriamoci stanotte ad Atlantic City

 

Traduzione di Dario Migliorini

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

Condividi questo articolo

Categorie

Il mio Romanzo

Carrello

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio e lavoro in banca, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

Potrebbero piacerti anche

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.