Home » Blog Le Perle » Traduzione Canzoni » Traduzione Hungry Heart – Bruce Springsteen

Traduzione Hungry Heart – Bruce Springsteen

Aggiornato il 24 Gen, 2022 | Words and Music |

HUNGRY HEART (Bruce Springsteen) – Traduzione Canzone

 

CUORE AFFAMATO

 

Avevo moglie e figli a Baltimore, Jack

Sono uscito a fare un giro e non sono più tornato

Come un fiume che non sa dove sta scorrendo

Ho preso una piega sbagliata e ho continuato a farlo

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

L’ho incontrata in un bar di Kingstown

Ci siamo innamorati, sapevo che sarebbe finita

Abbiamo preso quello che avevamo e lo abbiamo fatto a pezzi

Adesso sono di nuovo quaggiù a Kingstown

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

Tutti hanno bisogno di un posto dove stare

Tutti vogliono avere una casa

Non fa differenza che nessuno lo dica

A nessuno piace stare solo

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

Esprimere se stessi è segno di vitalità e di distinzione. Fallo anche tu e commenta qui.

Dario Migliorini

Condividi questo articolo

Ho selezionato per te questi 2 articoli

Seguimi sui Social

Il mio Romanzo

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.