Home » Blog Le Perle » Traduzione Canzoni » Traduzione Hungry Heart – Bruce Springsteen

Traduzione Hungry Heart – Bruce Springsteen

Aggiornato il 21 Ott, 2022 | Words and Music |

Traduzione di HUNGRY HEART – Bruce Springsteen

 

LEGGI LA MIA RECENSIONE DI HUNGRY HEART CLICCANDO QUI

 

CUORE AFFAMATO

 

Avevo moglie e figli a Baltimore, Jack

Sono uscito a fare un giro e non sono più tornato

Come un fiume che non sa dove sta scorrendo

Ho preso una piega sbagliata e ho continuato a farlo

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

L’ho incontrata in un bar di Kingstown

Ci siamo innamorati, sapevo che sarebbe finita

Abbiamo preso quello che avevamo e lo abbiamo fatto a pezzi

Adesso sono di nuovo quaggiù a Kingstown

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

Tutti hanno bisogno di un posto dove stare

Tutti vogliono avere una casa

Non fa differenza che nessuno lo dica

A nessuno piace stare solo

 

Tutti hanno un cuore affamato

Tutti hanno un cuore affamato

Butta giù la tua scommessa e gioca la tua parte

Tutti hanno un cuore affamato

 

Traduzione di Dario Migliorini

 

LEGGI LA MIA RECENSIONE DI HUNGRY HEART CLICCANDO QUI

 

Esprimere se stessi è segno di vitalità e di distinzione. Fallo anche tu e commenta qui.

 

Condividi questo articolo

Ho selezionato per te questi 2 articoli

Coupe deVille

Seguimi sui Social

Inizia ora la tua prova gratuita su amazon music

Commenti Recenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *