Traduzione It’s Hard To Be A Saint In The City – Bruce Springsteen

traduzione IT’S HARD TO BE A SAINT IN THE CITY
Scritto e pubblicato da

Dario Migliorini

  1. Home
  2. Blog Le Perle
  3. Traduzione Canzoni
  4. Traduzioni Bruce Springsteen
  5. Traduzione It's Hard To Be A Saint In The City - Bruce Springsteen

IT’S HARD TO BE A SAINT IN THE CITY (Bruce Springsteen) – traduzione canzone

È DURA ESSERE UN SANTO IN CITTA

Avevo la pelle come il cuoio e lo sguardo di duro diamante come un cobra

Sono nato triste e alterato ma ho bruciato proprio come una supernova

Sapevo camminare come Brando dritto verso il sole

Poi ballare come un Casanova

Col mio manganello, la giacca e i capelli ingellati

Una stella d’argento orna i miei stracci come una Harley nel calore

Quando avanzavo impettito giù per la strada, potevo sentire il suo cuore battere

Le sorelle indietreggiavano e dicevano “Proprio carino quell’uomo”

Lo storpio all’angolo urlava “Un nichelino per vostra pietà”

Quei ragazzi del distributore parlano veramente da duri

È molto dura essere un santo in città

 

Ero il re del vicolo, mamma, potevo parlare volgarmente

Ero il principe dei mendicanti, incoronato in centro a un banchetto di accattoni

Ero la prima guida dei protettori, tenevo tutto sotto controllo

Solo un giocatore da bassifondi con la fortuna da perdere

E quando il momento buono finiva, si sperdeva sul terreno

Il diavolo appariva come Gesù attraverso il vapore della strada

Mostrandomi una mano che sapevo che nemmeno i poliziotti potevano colpire

Sentivo il suo caldo fiato sul collo, mentre mi tuffavo nella folla

È così difficile essere un santo, quando sei solamente un ragazzo per strada

 

E i saggi della metropolitana siedono come dei morti viventi

Mentre i binari tengono il ritmo, i loro occhi guardano fissi davanti

Cavalcano la linea d’equilibrio e si tengono solamente attaccati a un filo

Ma è troppo caldo in queste gallerie, puoi essere soffocato dal vapore

Ti alzi per scendere alla tua prossima fermata, ma ti spingono indietro al tuo posto

Il tuo cuore comincia a battere più in fretta, mentre tenti di rialzarti

Finché non sei fuori da quel buco e tornato su per la strada

 

E quelle prostitute del South sembrano davvero carine

Lo storpio all’angolo grida “Un nichelino per vostra pietà”

E quei ragazzi del centro parlano davvero da duri

È così dura essere un santo in città

 

Esprimere se stessi è segno di vitalità e di distinzione. Fallo anche tu e commenta qui.

Dario Migliorini

 

Condividi questo articolo

Categorie

Il mio Romanzo

Carrello

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio e lavoro in banca, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

Potrebbero piacerti anche

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.