Home » Blog Le Perle » Traduzione Canzoni » Traduzione Jackson Cage – Bruce Springsteen

Traduzione Jackson Cage – Bruce Springsteen

Aggiornato il 13 Mag, 2021 | Words and Music |

Traduzione di JACKSON CAGE – Bruce Springsteen

 

Leggi qui la mia recensione di Jackson Cage

 

LA GABBIA DI JACKSON

Rientrando a casa lei afferra qualcosa da mangiare

Gira l’angolo e continua per la sua strada

Sparisce dentro una fila di case

Come lo scenario della commedia di un altro uomo

In una casa dove le tende sono chiuse

Per evitarle di vedere le cose che non vuole sapere

Lei tira le tende e dà un’occhiata in strada

Il freddo della notte si porta via l’ultimo calore diurno

 

Nella gabbia di Jackson

Giù nella gabbia di Jackson

Puoi provarci con tutte le tue forze

Ma ti ricordano ogni notte

Che sei stato giudicato e ti è stata data la vita

Giù nella gabbia di Jackson

 

Ogni giornata termina in atti senza esito

Solo spade che si incrociano su una pedana assassina

Arrendersi significa fermarsi senza conoscere

Il duro margine per cui sei al mondo

Perché c’è sempre ancora un giorno

E andrà sempre così

Ragazzina, sei rimasta quaggiù così a lungo

Che posso dirti, dal modo in cui ti muovi, che appartieni alla

 

Gabbia di Jackson

Giù nella gabbia di Jackson

E non ha alcuna importanza cosa tu dica

Sei abbastanza forte per reggere il loro gioco

O farai il tuo tempo e poi scomparirai

Giù nella gabbia di Jackson?

 

Piccola, ci sono notti in cui sogno un mondo migliore

Ma mi sveglio così demoralizzato

Vedo che ti senti così stanca e confusa

Mi chiedo se valga la pena per me o per te

Di aspettare di vedere un po’ di sole

Senza sapere se quel giorno verrà mai

Lasciati soli ad aspettare per la strada

Finché tu diventerai la mano che gira la chiave giù nella

 

Gabbia di Jackson

Giù nella gabbia di Jackson

Piccola, riesci a capire

Come riusciranno a ridurre un uomo

In un estraneo da lasciare andare in pezzi

Giù nella gabbia di Jackson

 

Traduzione di Dario Migliorini

 

Leggi qui la mia recensione di Jackson Cage

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

 

Condividi questo articolo

Ho selezionato per te questi 2 articoli

Seguimi sui Social

Il mio Romanzo

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *