Traduzione Lodi – Creedence Clearwater Rev

LODI (GREEN RIVER), CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL album
Scritto e pubblicato da

Dario Migliorini

LODI (Creedence Clearwater Revival) – Traduzione Canzone

 

LODI

Circa un anno fa

Mi sono messo sulla strada

Inseguendo fama e fortuna

Cercando una pentola d’oro

Le cose sono andate male, sono andate anche peggio

Immagino che conosciate il ritornello

Oh, Signore, sono di nuovo bloccato a Lodi

 

Viaggiai sul Greyhound

“Camminerò, se me ne andrò”

Avevo trascorso solo,

Dovevano essere, sette mesi o più

Rimasi senza tempo e denaro

Sembra come se avessero preso il mio amico

Oh, Signore, sono di nuovo bloccato a Lodi

 

Il tizio della rivista

Disse che ero sulla mia strada

Da qualche parte ho perso i contatti

A corto di brani da suonare

Arrivai in città per una sola serata

Sembra che i miei piani fossero falliti

Oh, Signore, sono di nuovo bloccato a Lodi

 

Se solo avessi un dollaro

Per ogni canzone che ho cantato

Tutte le volte che ho dovuto suonare

Mentre la gente se ne stava lì ubriaca

Sai, prenderei il prossimo treno

Per tornare nel posto dove vivo

Oh, Signore, sono di nuovo bloccato a Lodi

Oh, Signore, sono di nuovo bloccato a Lodi

 

Esprimere se stessi è segno di vitalità e di distinzione. Fallo anche tu e commenta qui.

Dario Migliorini

 

Condividi questo articolo

Categorie

Il mio Romanzo

Carrello

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio e lavoro in banca, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

Potrebbero piacerti anche

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.