Home » Blog Le Perle » Traduzione Canzoni » Traduzione Open All Night, Bruce Springsteen

Traduzione Open All Night, Bruce Springsteen

Aggiornato il 18 Dic, 2023 | Words and Music |

Traduzione OPEN ALL NIGHT, Bruce Springsteen

 

Leggi la mia recensione dell’album NEBRASKA

 

APERTO TUTTA LA NOTTE

 

Piccola, ho il carburatore pulito e a punto
Con la sua linea esplosiva romba come un turbojet
L’ho rinforzata dietro casa su blocchi di cemento
Le ho montato una nuova frizione e un nuovo set di luci
l’ho portata all’autolavaggio e controllato candele e giunture
Beh, stanotte uscirò, mi scatenerò in una corsa.

Presto nella zona nord del Jersey, skyline delle industrie
Sono un cobra tirato a lucido che striscia attraverso la notte
Devo trovare un distributore, un telefono a gettoni
Questa autostrada è davvero sinistra di notte quando sei solo
devo schiacciare l’acceleratore, piccola, sono in ritardo
in questo New Jersey di primo mattino, simile a un paesaggio lunare

Il capo non mi sopporta, così mi ha messo a fare il turno di notte
Ci vogliono due ore in macchina per ritornare alla casa della mia piccola
Nelle prime ore mattutine la tua mente si fa confusa
Ripetitori radio, non mi volete riportare dalla mia piccola?
Sotto il cavalcavia, il poliziotto aziona l’interruttore delle sue luci da festa
Buonanotte, buona fortuna, ingrano la prima, la seconda

Ho conosciuto Wanda quando lavorava
Dietro la cassa da Big Bob sulla statale 60
Sul sedile davanti lei siede sulle mie ginocchia
Ci asciughiamo le dita con una cartina stradale della Texaco
Ricordo Wanda in cima a una catasta di rottami di ferro
Con quei grandi occhi castani che ti fermano il cuore

Alle 5 di mattina la pressione dell’olio cala velocemente
Faccio un pit-stop, pulisco il parabrezza, controllo la benzina
Devo telefonare alla mia piccola
Farle sapere che il suo ometto sta tornando a casa
Tieni duro, piccola, sto arrivando
Ho ancora tre ore, ma sto recuperando terreno

Gli occhi ti bruciano nelle prime ore del mattino
il sole è solo una palla rossa che sorge sopra quelle ciminiere
La radio è intasata di stazioni gospel
Anime perdute che invocano la salvezza da distanze lunghe
Ehi, signor deejay, non vuoi sentire la mia ultima preghiera?
Ehi, oh, rock’n’roll, liberami dal nulla!

 

Leggi la mia recensione dell’album NEBRASKA

 

Dario Migliorini

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

 

Condividi questo articolo

Commenti Recenti

Seguimi sui Social

Coupe deVille

Recensioni Coupe DeVille

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *