Home » Blog Le Perle » Traduzione Canzoni » Traduzione Musica Americana » Traduzione Perfect day – Lou Reed

Traduzione Perfect day – Lou Reed

Aggiornato il 26 Ago, 2022 | Words and Music |

Traduzione di PERFECT DAY – Lou Reed

 

Leggi qui la mia recensione di Perfect Day

 

GIORNATA PERFETTA

 

Proprio una giornata perfetta

A bere sangria nel parco

E poi, più tardi, quando fa buio

Tornare a casa

 

Proprio una giornata perfetta

A dare da mangiare agli animali nello zoo

E poi, più tardi, anche un film

E poi a casa

 

Oh, è proprio una giornata perfetta

Sono contento di averla trascorsa con te

Oh, proprio una giornata perfetta

Semplicemente mi aiuti a tener duro

Semplicemente mi aiuti a tener duro

 

Proprio una giornata perfetta

I problemi messi da parte

Turisti da weekend per conto nostro

È così divertente

 

Proprio una giornata perfetta

Mi ha fatto dimenticare me stesso

Ho pensato di essere un altro

Una persona migliore

 

Oh, è stata proprio una giornata perfetta

Sono contento di averla trascorsa con te

Oh, proprio una giornata perfetta

Semplicemente mi aiuti a tener duro

Semplicemente mi aiuti a tener duro

 

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

 

Traduzione di Dario Migliorini

 

Leggi qui la mia recensione di Perfect Day

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

 

Condividi questo articolo

Ho selezionato per te questi 2 articoli

Seguimi sui Social

Il mio Romanzo

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

2 Commenti

  1. Gianmario

    Brano fantastico, ipnotico nel suo incedere e molto profondo nel significato più nascosto. Nel mio piccolo io lo leggo come a dire ” se la nostra vita sarà solo volta alle cose belle, volgendo lo sguardo solo su quelle ed evitando così quelle brutte, allora raccoglieremo solo quello che abbiamo seminato”. Il significato diventa così doppio. Da una parte, se mi occupo solo delle piccole gioie quotidiane, allora vivrò in pace e tranquillità; ma dall’altra mostrerò il mio totale disinteresse verso la sofferenza altrui, verso le guerre o i problemi quotidiani(ad esempio). Credo che l’intento di Lou Reed sia proprio duplice e sia più o meno questo. Rimane il brano fantastico.

    Rispondi
    • Dario Migliorini

      Una lettura interessante a cui non avevo proprio pensato. Peraltro che non ho trovato in giro in rete, leggendo altre recensioni o commenti. Proverò in futuro a rileggere quel testo con questo doppio significato. Grazie, Gianmario

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *