Traduzione – Perfect day – Lou Reed

perfect day brano
Scritto e pubblicato da

Dario Migliorini

Traduzione canzoni

 

GIORNATA PERFETTA

 

Proprio una giornata perfetta

Bere sangria nel parco

E poi, più tardi, quando fa buio

Tornare a casa

 

Proprio una giornata perfetta

Dar da mangiare agli animali nello zoo

E poi, più tardi, anche un film

E poi a casa

 

Oh, è proprio una giornata perfetta

Sono contento di averla trascorsa con te

Oh, proprio una giornata perfetta

Semplicemente mi aiuti a tener duro

Semplicemente mi aiuti a tener duro

 

Proprio una giornata perfetta

I problemi messi da parte

Turisti da weekend per conto nostro

È così divertente

 

Proprio una giornata perfetta

Mi ha fatto dimenticare me stesso

Ho pensato di essere un altro

Una persona migliore

 

Oh, è stata proprio una giornata perfetta

Sono contento di averla trascorsa con te

Oh, proprio una giornata perfetta

Semplicemente mi aiuti a tener duro

Semplicemente mi aiuti a tener duro

 

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

Raccoglierai soltanto ciò che hai seminato

 

Se ti è piaciuto questo articolo commentalo e condividilo sui tuoi profili Social!

 

La musica americana – il folk e il rock

Condividi questo articolo

Categorie

Il mio Romanzo

Carrello

Commenti

Recensioni recenti

Dario Migliorini

Dario Migliorini

Autore

Mi presento… sono Dario Migliorini, un giovanotto del 1971 nato a Codogno e residente nel Basso Lodigiano. Convivo con Lara, ho una figlia, Elisa, e sono il primo di quattro fratelli. Mi sono laureato in Economia e Commercio e lavoro in banca, ma ho ereditato dal mio compianto papà Umberto la passione per la scrittura. Lui, oltre a essere uno storico amministratore locale, si era appassionato di storia lodigiana e aveva scritto diversi libri sull’argomento. Io, dopo la sua morte, ho curato la pubblicazione di due biografie: E Sono Solo Un Uomo (che racconta la vita del sacerdote missionario Don Mario Prandini) e Il Re Povero (che ripercorre tutto quello che mio padre ha combinato su questa terra). Dal 2008 presiedo anche un Centro Culturale che mio padre aveva fondato nel 1991 e che ora porta il suo nome

Potrebbero piacerti anche

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.